Senza categoria, Wine

ASCOLTA IL VINO • DEGUSTA LA MUSICA!

Una bottiglia, un codice, una traccia. Una serie limitata di bottiglie di Barbera Superiore D.O.C.G. La Ru che, attraverso il QRcode presente sul pendaglio, permette di scaricare ed ascoltare la traccia DeCanto composta da Voz De La Frontera e prodotta da Salgari Records per vivere un’esperienza immersiva tra vino e musica.

LA RU • Pensieri di un viaggiatore

Uno schiocco improvviso mi riporta al mondo

I legni ancora caldi, ruvidi e screpolati dallo Scirocco mi ricordano, una alla volta, tutte le mie ossa; il mio corpo battuto dal vento ha trovato quiete dentro la macchia fresca della tua ombra. La brezza fresca si alza piano diffondendo con forza  la tua essenza  mentre il cielo si arrossa e lampeggia in lontananza di bagliori infuocati.

E’ l’imbrunire e sento qualche brivido correre rapido fino alla testa mentre mi sposto sul tuo fianco meridionale, per cercare conforto negli ultimi strascichi caldi, quelli che avevo rifuggito per tutto il giorno.

Sopra di me, d’improvviso una folata apre uno squarcio e vedo apparire un triangolo di cielo nero punteggiato da una miriade di piccole lentiggini candide che tremolando m’ ipnotizzano.

Il legno scricchiola mosso dal vento ed io mi riposo e mi lascio cullare senza paura perché, mentre la terra ruota vertiginosamente nel cosmo e tu svetti tra le stelle, io qui sotto mi sento al sicuro e così, mentre mi assopisco, ripenso a quanto ho viaggiato prima di toccare il tuo legno e mi domando fino a quando vorrai darmi riparo, per quanto tempo esisterai oltre la mia vita.

La brezza mi dondola ed io mi confondo e non so più chi sono mentre mi lascio prendere dal sonno. Migrante, viaggiatore ma prima ancora animale. Sento i battiti del mio piccolo cuore confondersi con il gioco del vento ed i miei ricordi mescolarsi con i sogni mentre tu albero vivi di una vita che non ci è dato altro che intuire.

•••

La Ru è il nome del vigneto da cui deriva il nostro Barbera Superiore ma anche il maestoso esemplare di quercia secolare presente nella Riserva Naturale Speciale della Val Sarmassa. Questa coincidenza, i racconti e la grande presenza su questo territorio di roveri e roverelle ci fa pensare che anticamente il nostro vigneto o forse l’intero versante fosse caratterizzato da un esemplare particolarmente importante di quercia.

Ancora una volta l’etichetta è l’occasione per giocare, per lasciare libero sfogo all’immaginazione.L’incisione in etichetta rappresenta un cerchio con dei raggi. Una ruota? Un timone?

•••

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...